@Madrid, questione di presidi e tarocchi

foto serena

Madrid, presidio davanti al locale notturno “El Imperfecto”

Passeggiando tra le strade notturne di Madrid, in questi tempi critici, capita di incontrare un gruppo di gente che manifesta davanti a un locale con tanto di bandiere e megafono. Un presidio in piena movida madrilena per chiedere cosa?

“Dovresti sapere come vengono spesi i soldi che hai pagato per la tua birra. Boicotta El Imperfecto!” leggo sul volantino che mi consegna una ragazza. “Falsi contratti e sfruttamento; frode; contributi pagati solo per la metà delle ore di lavoro; mobbing; lavoratori sottopagati”. Segue la breve storia di Marco, ex dipendente del locale, licenziato dopo aver denunciato le condizioni illegali che lui e altri colleghi erano costretti a subire.

Il sindacato CNT-AIT (Confederatión Nacional del Trabajo) ha scelto il massimo momento di visibilità del locale per mostrare il proprio supporto a Marco. Una scena che non mi è mai capitato di vedere, né in Italia né altrove. Un gesto coraggioso ed efficace, mirato non solo ad allontanare i potenziali clienti  della serata ma soprattutto a puntare i riflettori sulle condizioni di lavoro ingiuste imposte ai “lavoratori della movida” – con cui in un modo o in un altro tutti noi entriamo in contatto.

serena 3Per tutti gli altri, coloro che in questi tempi critici preferiscono affidarsi alla divina provvidenza invece di scendere in piazza, si può sempre fare qualche passo per farsi leggere i tarocchi o per andare a comprare il biglietto della centenaria Lotería de Navidad.

Due lati della stessa medaglia – la precarietà –  che è bene tenere a mente quando si osservano gli europei del XXI secolo.

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Diritti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...